Foto d'epoca di persone che indossavano maschere durante la pandemia influenzale del 1918, uno dei disastri naturali più mortali della storia umana

Foto d

Alla fine della prima guerra mondiale, circa 50 milioni di persone morirono di influenza spagnola. Le maschere erano la principale linea di difesa dei non infetti.

h / t: vintag.es , retrounaut



Foto d

La pandemia di influenza spagnola del 1918, la più mortale nella storia, ha infettato circa 500 milioni di persone in tutto il mondo - circa un terzo della popolazione del pianeta - e ucciso da 20 milioni a 50 milioni di vittime, inclusi circa 675.000 americani.

Foto d

L'influenza del 1918 fu osservata per la prima volta in Europa, negli Stati Uniti e in parti dell'Asia prima di diffondersi rapidamente in tutto il mondo. A quel tempo, non c'erano farmaci o vaccini efficaci per trattare questo ceppo influenzale killer. Ai cittadini è stato ordinato di indossare maschere, scuole, teatri e aziende sono state chiuse e corpi ammucchiati in obitori improvvisati prima che il virus terminasse la sua mortale marcia globale.

Foto d

Perché 'spagnolo'? Secondo Mashable, a leggere i giornali del 1918, la Spagna fu particolarmente colpita dal virus. Al contrario: il 1918 fu l'ultimo anno della prima guerra mondiale e, nel tentativo di mantenere il morale, Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia e Germania soppressero le notizie sui giornali della malattia. La Spagna neutrale, senza morale di guerra da mantenere, non censurò i suoi giornali; quindi, al resto del mondo, l'influenza è apparsa particolarmente sgradevole lì.

pin up girl imágenes 50s

Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d
Foto d

(Visitato 1 volte, 7 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari