Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Venus de milo
La statua della Venere di Milo esposta al Louvre è una delle sculture più antiche sopravvissute fino ad oggi. Si ritiene che la statua rappresenti Afrodite, l'antica dea greca dell'amore, ma alcune persone ipotizzano che potrebbe rappresentare Anfitrite, una dea greca del mare.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Joongwon Jeong è un pittore coreano e un illustratore freelance specializzato in iperrealismo. Questa volta l'artista si è ispirato ad alcune opere d'arte classiche e le ha ricreate come ritratti iperrealistici che sembrano quasi fotografie.



chica con ojos de dos colores

Di Più: DeviantArt , Instagram , Facebook h / t: demilked

Basta guardare la pagina Instagram dell'artista per vedere che Joongwon è un artista incredibilmente versatile. Realizza dipinti ad olio e acquarello, disegni a matita e persino opere di Shakespeare!

Omero
Omero è un leggendario scrittore greco, avendo scritto poesie incredibili come l'Iliade e l'Odissea, guadagnandosi il soprannome di 'padre della letteratura occidentale'.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Giuliano de 'Medici
Giuliano de 'Medici, era il secondo figlio di Piero de' Medici (il Gottoso) e Lucrezia Tornabuoni. Come co-sovrano di Firenze, con suo fratello Lorenzo il Magnifico, ha completato l'immagine di suo fratello come il 'patrono delle arti' con la sua immagine di 'ragazzo d'oro' bello, sportivo.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Costanza Bonarelli
Lo scultore italiano Gian Lorenzo Bernini creò il busto di Costanza Bonarelli, moglie dell'assistente del Bernini Matteo Bonarelli, negli anni Trenta del Seicento. Attualmente è in mostra al Museo del Bargello di Firenze.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

La morte di Seneca
Seneca era un antico filosofo romano accusato di aver preso parte a un complotto per uccidere l'imperatore Nerone. Gli è stato ordinato di suicidarsi come punizione.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Adamo di Michelangelo
Michelangelo dipinse l'affresco sul soffitto della Cappella Sistina all'inizio del XVI secolo. Raffigura la scena della creazione dal Libro della Genesi in cui Dio dà la vita ad Adamo.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

melania knauss modelando photos

Dio di Michelangelo
Un'altra parte dell'affresco del soffitto della Cappella Sistina dipinto da Michelangelo.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Vincent van Gogh
Vincent Willem van Gogh è stato un pittore post-impressionista olandese che è tra le figure più famose e influenti nella storia dell'arte occidentale. In poco più di un decennio ha creato circa 2.100 opere d'arte, tra cui circa 860 dipinti ad olio, la maggior parte dei quali risalgono agli ultimi due anni della sua vita. Includono paesaggi, nature morte, ritratti e autoritratti, e sono caratterizzati da colori audaci e pennellate drammatiche, impulsive ed espressive che hanno contribuito alle basi dell'arte moderna. Non ebbe successo commerciale e il suo suicidio a 37 anni arrivò dopo anni di malattia mentale e povertà.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

Sigmund Freud
Sigmund Freud era un neurologo austriaco e il fondatore della psicoanalisi, un metodo clinico per trattare la psicopatologia attraverso il dialogo tra un paziente e uno psicoanalista.

Questo artista trasforma pezzi di arte classica in ritratti iperrealistici

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari