La fotografa Sara Naomi Lewkowicz ha catturato le modelle in pensione di Playboy

Barbara Drumgoole
1
Ha lavorato nel club di Baltimora dal 1971 al 1973. 'Volevo essere hostess [di una compagnia aerea], ma dovevi avere 21 anni', dice. Eppure, a 18 anni, potrebbe lavorare per Playboy. Drumgoole è ora una guida turistica del museo e vive nel Maryland.

Non capita tutti i giorni che le persone siano in grado di vedere le foto dei coniglietti di Playboy di allora e di oggi, ma Sara Naomi Lewkowicz , un fotografo nato a New York City e con sede ad Athens, Ohio, ha concesso alle persone l'opportunità di fare proprio questo. Accostando le immagini che ha scattato a queste modelle nude in pensione con immagini dal loro periodo migliore tra la fine degli anni '60 e gli anni '80, è in grado di mostrare al mondo quanto sono invecchiate con grazia.

Mieko Nakamura
2
Mieko Nakamura, fornitrice di attrezzature per arti marziali in pensione ed ex coniglietta di Playboy a Denver alla fine degli anni '60, si è recentemente unita a circa 120 altri ex coniglietti a Baltimora per condividere i ricordi del lavoro nei club.

Rita Plank
3
Plank ha lavorato nel club di San Francisco dal 1969 al 1973. Ritirato da una carriera in una società alberghiera, Plank ora lavora in una società umana e promuove cani da salvataggio.

Debbie Cleffi
4
Ha lavorato nel club Great Gorge, N.J., tra il 1979 e il 1982, e dice di essere stata la prima barista donna in un club di Playboy. Cleffi ora possiede un centro diurno 24 ore su 24.

dibujos de niños hechos reales

Sandy Speier
5
Coniglietto al club di Boston dal 1968 al 1969, Speier dice: 'Non avevo problemi a essere oggetto di ammirazione e desiderio'. Ha trascorso 25 anni a insegnare a Washington, D.C., nelle scuole pubbliche prima di andare in pensione. Oggi vive a Palo Alto, in California, e lavora come supplente.

Barbi Holstein
6
Dopo aver lavorato nel club Jamaica dal 1968 al 1974 e nel club di New York City dal 1979 al 1983, a Holstein fu detto di girare le orecchie all'età di 33 anni perché aveva 'perso l'aspetto giovanile per cui ero stato assunto'. Holstein dice che Hugh Hefner le ha offerto l'opportunità di ottenere un'istruzione e ha pagato tutte le sue tasse scolastiche. Ora in pensione, vive a Orlando, in Florida.

Marsha Callender
7
Dal 1973 al 1975 ha lavorato nel club di St. Louis. 'Non sono entrata in Playboy pensando che mi avrebbero assunto', dice. 'Avevo solo bisogno di ottenere il rifiuto per dire al ragazzo che mi ha mandato che aveva torto.' Chiaramente non lo era. Callender aggiunge: 'Lavorare per Playboy mi ha aiutato a sviluppare la sicurezza, la faccia tosta e la motivazione di cui avevo bisogno per eccellere da adulto'.

Cheryl Hill-Gallucci
8
Hill-Gallucci era una coniglietta nel club di Columbus, Ohio, dal 1982 al 1986. 'C'erano circa 3.300 ragazze che andavano alla 'caccia al coniglio'', ricorda a proposito del processo di reclutamento. 'Trentaquattro sono stati scelti.' Oggi è decoratrice di interni a Dublino, Ohio.

Pam Jacobs
9
Dal 1981 al 1983, Jacobs ha lavorato ad Atlantic City, N.J., Playboy Club e ricorda che 'uno dei principi dell'Arabia Saudita mi ha proposto'. Ora lavora come agente di viaggio e vive a Redondo Beach, in California.
h / t: aarp

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari