'Una foto, quattro stagioni': ecco come 8 diverse località in tutto il mondo guardano nelle quattro stagioni

Ti sei mai sentito come se avessi tutta l'energia del mondo durante l'estate e potresti andare senza dormire e non appena arriva l'inverno, preferiresti avvolgerti in una coperta calda e risparmiare energia finché non inizia a fiorire? Il ciclo annuale non solo lascia impronte digitali sul paesaggio che ci circonda, ma influisce principalmente sul nostro stile di vita, abitudini e stati d'animo.

La straordinaria capacità della natura di cambiare mostra che è viva e sempre pronta a sorprendere. Ogni stagione è dipinta con contrasti affascinanti, colori vividi e atmosfere magiche, e sebbene ci siano quattro stagioni ufficiali, nessuna di esse ha lo stesso aspetto in diversi angoli del mondo.



Artisti innovativi di Budget Direct hanno trovato un modo per combinare questa diversità in un'unica immagine con un tocco di magia digitale. Hanno ritratto il bellissimo restyling stagionale attraverso una serie di foto che catturano lo stesso luogo in primavera, estate, autunno e inverno. Questi otto collage di diversi luoghi del mondo raffigurano i molti volti di un unico paesaggio.

Se non devi cambiare guardaroba ogni trimestre dell'anno, puoi riconoscere solo due stagioni, quella umida e quella secca, o l'ambiente circostante sembra un po 'monocromatico, questa è un'opportunità perfetta per sperimentare, esplorare e confrontare le quattro stagioni attraverso il mondo!

h / t: budgetdirect , boredpanda

Bethesda Terrace (New York, USA)

Potresti pensare a New York come edifici e trambusto back-to-back, e questo fa certamente parte dell'attrattiva sia per i newyorkesi che per i visitatori. Ma piccole oasi di calma offrono un momento per riprendere fiato e apprezzare la caducità della vita quotidiana e delle stagioni. Il 'cuore di Central Park', Bethesda Terrace, è proprio quell'oasi: 'La natura prima, seconda e terza', era il modo in cui il suo progettista, Calvert Vaux, descrisse le sue priorità per lo spazio negli anni '60 dell'Ottocento: 'l'architettura dopo un po ''. All'interno, la sala giochi di Jacob Wrey Mould è simile a una chiesa, rivestita di 15.000 piastrelle colorate a encausto con motivi e presenta intagli che rappresentano le quattro stagioni - il cui effetto reale nella natura di Central Park è quello di coprire l'intero spettro di colori come il passano i mesi.

Shaman Rock (Isola di Olkhon, Russia)

L'isola di Olkhon nel lago Baikal nella provincia di Irkutsk della Russia centro-orientale è un luogo sacro per il popolo dei Buriati ed è uno dei cinque poli globali dell'energia sciamanica. L'isola è costellata di luoghi sacri, rendendola un pellegrinaggio comune per gli sciamani di tutta la Russia. Shamanka, o Roccia dello Sciamano, è la più sacra e la più bella, dove si dice che dimori l'antico capo dell'isola. Le sue cime gemelle in marmo bianco accolgono i visitatori alla fine di una spiaggia sabbiosa delimitata da alberi secolari, dune e rocce ricoperte di muschio rosso. Solo 1500 persone vivono sull'isola, che ha avuto piena elettricità solo dal 2005, creando un'atmosfera pacifica e riflessiva per contemplare Shamanka contro le arance bruciate dell'autunno o il lago che si scioglie in primavera.

Vigneti della Valle Elqui (Cile)

te hizo mirar dos veces

Il periodo ideale per vedere la Valle Elqui in movimento è tra febbraio e maggio, i mesi asciutti e caldi in cui le uve vengono raccolte per produrre il brandy regionale, il pisco. Ma ogni periodo dell'anno è sorprendente in questa regione, poiché i vigneti offrono un tocco di colore cangiante contro i grigi, i marroni e il bianco della neve - durante l'inverno - delle montagne al di là. Giugno e luglio sono più freschi e piovosi, creando un ambiente appassionato fuori stagione per provare vini e birre locali o riconnettersi con il tuo lato spirituale. Un osservatorio, Observatorio Cerro Mamalluca, offre uno sguardo ancora più profondo dentro (e oltre) l'atmosfera; infatti, la valle è stata nominata il primo Santuario Internazionale del Cielo Oscuro al mondo.

Palazzo di Nymphenburg (Monaco, Germania)

Costruito a partire dal 1664 come palazzo estivo per la dinastia Wittelsbach, i mesi più caldi rimangono il periodo migliore per visitare se vuoi vedere dentro. Ma all'aperto troverai un'immagine straordinariamente diversa in qualsiasi periodo dell'anno, dal momento che il palazzo è situato in ampi parchi e giardini (creati da un allievo di André Le Nôtre, l'architetto paesaggista di Versaille) e ha persino un proprio sistema di canali. Tra i verdi germogli della primavera e la nevosità da cartolina dell'inverno bavarese, il visitatore autunnale potrebbe notare che le sfumature ramate del palazzo sembrano un po 'sfocate, se hanno prima assaggiato la birra al famoso Oktoberfest di Monaco nelle vicinanze.

modelo con ojos de diferentes colores

Anfiteatro Romano (Plovdiv, Bulgaria)

Questo anfiteatro del II secolo d.C. nella città più lunga d'Europa abitata ininterrottamente è stato testimone di molte drammatiche e fragorose estati bulgare e autunni lunghi e gelidi. Situato tra le sei colline della pianura della Tracia, l'anfiteatro offre viste ricche durante tutto l'anno, sia che tu trovi un angolo gratificante da Hemus Street o paghi per esplorare lo spazio stesso, dando accesso a dettagli straordinari come gli antichi nomi di quartiere scolpiti nei posti a sedere. indirizzare il pubblico alle zone appropriate. Potresti anche assistere a uno spettacolo la sera, poiché l'anfiteatro è funzionante da quando è stato riscoperto a seguito di una frana negli anni '70.

Mount Warning National Park (Nuovo Galles del Sud, Australia)

Di importanza culturale per gli aborigeni Bundjalung, il vulcano spento di Mount Warning si trova in una regione straordinariamente naturale. Le spiagge e le foreste pluviali subtropicali ospitano fiori, uccelli dai nomi divertenti (piccione wompoo, uccello rossiccio, bocca di rana marmorizzata), così come i canguri ei loro cugini macropodi. Il parco è sempre brulicante di vita, quindi il tuo tempo di arrivo determina semplicemente il punto del ciclo a cui sei testimone - e vivrai stagioni all'interno delle stagioni, poiché un viaggio alla vetta ti porta attraverso la foresta pluviale subtropicale e temperata, la foresta di sclerofille umide e arbusti brughiera al freddo permanente della vetta.

Carro di pietra presso il tempio Vittala (Karnataka, India)

Hampi, un tempo capitale dell'Impero Vijayanagar, vanta ancora le orgogliose rovine dei templi e gli spazi di lavoro della sua gente. Forse l'esempio più bello è il santuario di Garuda (il dio dell'aquila) nel tempio Vittala: un carro di pietra che rappresenta il veicolo del dio indù, Vishnu. Mentre culturalmente l'India è un paese di sei stagioni (consentendo una stagione dei monsoni e più sfumature mentre l'estate passa all'autunno), il Dipartimento meteorologico indiano (IMD) mantiene un rigoroso quattro: pre-monsone, monsone sud-occidentale, post-monsone e inverno (nella foto qui). Pertanto, il carro sembra sempre drammatico, sia che sfreccia attraverso le ombre scintillanti dei mesi umidi o il cielo scuro e pesante del periodo dei monsoni.

The Chapel At King's College, University Of Aberdeen (Scozia, Regno Unito)

Emblematica dell'Università di Aberdeen, la Cappella del King's College ha resistito alle stagioni sin dal 1495. In effetti, questa zona della Scozia nordorientale gode del miglior clima britannico, essendo la città più soleggiata del Regno Unito, godendo di autunni miti e incantevoli e inverni e abbastanza settentrionali da non diventare mai completamente buio di notte durante l'estate. Una passeggiata nel centro storico medievale offre ulteriori scorci di storia che non hanno fretta, mentre gli edifici dalla metà del XVIII alla metà del XX della zona sono caratteristicamente realizzati in granito, offrendo sollievo grigio acciaio ai colori cangianti dei numerosi parchi di Aberdeen e il Mare del Nord oltre.

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari