'Memoirs Of The Geisha' - Uno sguardo alle tradizionali intrattenitrici giapponesi

Due geishe ricevono un samurai in visita, Giappone, intorno al 1880:

Archivio Hulton

Uno stigma di lunga data è stato posto sulle ragazze geisha giapponesi. Quando qualcuno pensa a una geisha, pensa a una prostituta o una squillo glorificata. questo è lontano dalla verità. Le geishe sono intrattenitrici e vengono addestrate vigorosamente in arte, musica e danza. Se traduci Geisha in inglese, ottieni artista.

Essere una vera geisha è un onore per le ragazze, che quando diventano geisha a tutti gli effetti vengono chiamate geiko. Se una ragazza inizia la sua formazione per diventare una geisha prima dei 21 anni, viene chiamata maiko, che significa ballerina bambina. Una ragazza o una donna può diventare una geisha anche se non fosse una maiko, ma se fosse stata una maiko godrebbe di molto più prestigio.



h / t: storia svestita

Due Geisha Girls, animatrici giapponesi professioniste, che praticano la loro arte; si suona un samisen, uno strumento a corde tradizionale giapponese, intorno al 1950:

Tre leoni

Poiché la geisha è molto ambita, le prostitute si sono chiamate geisha per attirare più clienti, ma noterai una netta differenza, e questo è il loro abbigliamento. Entrambe le ragazze avevano un kimono e sopra il loro kimono c'è un obi (o fascia). Le geishe legano il loro obi dietro e le prostitute lo legano davanti.

Una tipica geisha giapponese che indossa un kimono, circa 1950:

Evans / Tre Leoni

Una semplice ragione per questo, non puoi legarlo da solo se è nella parte posteriore, e se sei una prostituta, dovrai legarlo e slegarlo durante il giorno. Le prostitute spesso si chiamavano 'ragazze geisha' o 'ragazze panpan' e spesso prestavano servizio militare americano. La geisha NON fa sesso a pagamento con i clienti. Frequentano feste e sale da tè, dove sono gli animatori e le hostess. Versano il tè, cantano, ballano, suonano strumenti e chiacchierano con gli ospiti. In altre parole, sono la vita della festa e dei compagni.

Un gruppo di ragazze geishe giapponesi in costume tradizionale, novembre 1937:

Foto di Fox

Un bambino che indossa un tipico kimono da geisha giapponese siede in una posa da geisha, circa 1950:

Evans / Tre Leoni

1939 delahaye tipo 165

Ragazza geisha giapponese senza trucco tradizionale, 1900 circa:

Felice A. Beato

Un gruppo di geishe di campagna e cameriere in un paese rurale, 1943 circa. Le tute maculate che indossano per proteggersi quando lavorano nei campi o in casa si chiamano Mampei:

Tre leoni

Un visitatore occidentale che gode dei servizi di una ragazza geisha giapponese, intorno al 1955:

Foto di Fox

Un gruppo di geishe a Beppa, Giappone, 8 marzo 1920:

Spencer Arnold

Una geisha organizza la sua selezione di calzature, intorno al 1955:

Orlando / Tre Leoni

Ragazze geisha che intrattengono un gruppo di uomini e si assicurano che le loro tazze siano piene, intorno al 1955:

Tre leoni

L'attrice statunitense Betty Grable (1916–1973) nei panni di una geisha in una scena del musical 'Call Me Mister' diretto da Lloyd Bacon, 2 gennaio 1951:

Caratteristiche chiave di volta

Una geisha giapponese che indossa un kimono e seduta con il suo Samisen, uno strumento a corde tradizionale, circa 1950:

Evans / Tre Leoni

Una geisha giapponese viene trasportata per la città durante lo Yebisu Festival di Osaka, 1928:

Coachuk / London Express

Una ragazza geisha che versa un drink per un visitatore, circa 1955:

Foto di Fox

Ragazze geisha giapponesi che giocano al gioco tradizionale chiamato Go. 2 maggio 1957:

Caratteristiche chiave di volta

Una ragazza geisha che ride timidamente ed educatamente a uno scherzo, intorno al 1955:

Tre leoni

Le geishe giapponesi formano un sindacato nel tentativo di migliorare le loro condizioni di lavoro, intorno al 1935:

Archivio Hulton

L'attore cinematografico britannico Cary Grant (1904-1986) osserva come una comparsa viene insegnata a camminare come una geisha giapponese durante la realizzazione del suo nuovo film 'Madame Butterfly', 1932:

Margaret Chute

Una cortigiana o geisha giapponese, intorno al 1865:

Felice Beato

Ragazze geishe giapponesi senza parrucche, 1950 circa:

Tre leoni

Una giovane ragazza che indossa un tipico kimono geisha giapponese è seduta a suonare il 'Samisen', uno strumento a corde tradizionale giapponese, intorno al 1950:

Evans / Tre Leoni

Le geishe giapponesi che indossano kimono servono il tè in una lounge a bordo di una barca che naviga sul fiume Nagara, circa 1950:

Tre leoni

Ragazze geisha, che indossano grembiuli sopra i loro kimono, servono i marinai giapponesi nel Tokyo Navy Day, intorno al 1937:

Archivio Hulton

Una geisha che torna a casa e passa una fila di ombrelli per asciugare nel vicolo, intorno al 1955:

Tre leoni

Un gruppo di geishe istruite dal loro insegnante, intorno al 1955:

Stampa centrale

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari