The Doomsday Vault: Inside The Svalbard Global Seed Vault on the Norwegian Island of Spitsbergen

1

Retratos de celebridades en blanco y negro

La Svalbard Global Seed Vault è una banca di semi sicura sull'isola norvegese di Spitsbergen vicino a Longyearbyen nel remoto arcipelago artico delle Svalbard, a circa 1.300 chilometri (810 miglia) dal Polo Nord. Il conservazionista Cary Fowler, in associazione con il gruppo consultivo sulla ricerca agricola internazionale (CGIAR), ha avviato il caveau per preservare un'ampia varietà di semi di piante che sono campioni duplicati, o copie 'di riserva', di semi conservati nelle banche genetiche di tutto il mondo. Il deposito dei semi è un tentativo di assicurare contro la perdita di semi in altre banche genetiche durante crisi regionali o globali su larga scala.



Foto sopra: giornalisti e cameramen camminano sotto una raffica di vento freddo vicino all'ingresso del Svalbard Global Seed Vault che è stato ufficialmente inaugurato vicino a Longyearbyen il 26 febbraio 2008. Un caveau scavato nel permafrost artico e riempito con campioni dei più importanti del mondo Seeds è stata inaugurata martedì, fornendo un'Arca di Noè di raccolti alimentari in caso di catastrofe globale. (Foto di Hakon Mosvold Larsen / AFP Photo)



2

Il deposito dei semi è gestito secondo i termini stabiliti in un accordo tripartito tra il governo norvegese, il Global Crop Diversity Trust (GCDT) e il Nordic Genetic Resource Center (NordGen). Il governo norvegese ha finanziato interamente la costruzione del caveau di circa 45 milioni di NOK (9 milioni di dollari). La conservazione dei semi nel caveau è gratuita per gli utenti finali, con la Norvegia e il Global Crop Diversity Trust che pagano i costi operativi. Il finanziamento principale per il Trust proviene da organizzazioni come la Bill & Melinda Gates Foundation e da vari governi in tutto il mondo.



angelina jolie foto en blanco y negro

Foto sopra: una scultura di un orso polare fatta di ghiaccio si trova all'esterno del Global Seed Vault a Longyearbyen il 25 febbraio 2008. (Foto di Bob Strong / Reuters)

3
La neve soffia via dalla Svalbard Global Seed Vault prima dell'inaugurazione all'alba, martedì 26 febbraio 2008. (Foto di John McConnico / AP Photo)

4
La gente entra in un deposito di semi il 24 febbraio 2008 vicino a Longyabyen. (Foto di Hakon Mosvold Larsen / AFP Photo)



5
Magnus Bredeli-Pveiten, project manager per la Svalbard Global Seed Vault lunedì 25 febbraio 2008 è visto al vault di Longyearbyen, Norvegia. Un caveau 'apocalittico' costruito per resistere a un terremoto o un attacco nucleare è pronto per aprirsi nel profondo del permafrost di una montagna artica, dove proteggerà milioni di semi agricoli da disastri naturali e causati dall'uomo. Il caveau sarà ufficialmente inaugurato martedì, meno di un anno dopo che gli equipaggi hanno iniziato a perforare nell'arcipelago norvegese delle Svalbard, a circa 1.000 chilometri (620 miglia) dal Polo Nord. Il caveau ha la capacità di immagazzinare 4,5 milioni di campioni di semi da tutto il mondo, proteggendoli dai cambiamenti climatici, dalle guerre, dai disastri naturali e da altre minacce. (Foto di John McConnico / AP Photo)

6
Una guardia sta di guardia fuori dal Global Seed Vault prima della cerimonia di apertura a Longyearbyen il 26 febbraio 2008. (Foto di Bob Strong / Reuters)

fotos de hombre ardiente 2013 mujeres

7
Il presentatore norvegese Fredrik Skavland (R) mostra un piccolo sacchetto di plastica contenente semi mentre l'ambientalista keniota e vincitore del Premio Nobel per la Pace Wangari Maathai (L) osserva durante l'apertura del Global Seed Vault il 26 febbraio 2008 a Longyearbyen. (Foto di Daniel Sannum Lauten / AFP Photo)

8
Un certificato di consegna del seme dal Regno Unito è raffigurato durante l'apertura del Global Seed Vault il 26 febbraio 2008 a Longyearbyen. (Foto di Daniel Sannum Lauten / AFP Photo)

9
Il vincitore del Premio Nobel per la pace Wangari Maathai del Kenya, a sinistra, e il primo ministro norvegese Jens Stoltenberg, a destra, si stringono la mano mentre si trovano accanto alla 'Scatola 1', la prima di tante scatole sigillate contenenti semi da conservare nella Svalbard Global Seed Vault in Longyearbyen, Norvegia, martedì 26 febbraio 2008. (Foto di Hakon Mosvold Larsen / AP Photo)

10
Sarah Gattiker conserva la 24.200 esima specie di seme nel caveau della Millennium Seed Bank di Kew, che ora detiene il 10% delle specie di piante selvatiche del mondo, a Wakehurst Place il 15 ottobre 2009 vicino a Haywards Heath, Sussex, Inghilterra. La 24.200 specie di semi è una banana selvatica rosa proveniente dalla Cina che è un alimento base per gli elefanti asiatici selvatici. La banca dei semi intende raccogliere e immagazzinare un quarto delle specie vegetali del mondo entro il 2020 per sostenere la conservazione e salvaguardare la biodiversità. La banca è la più grande banca di semi selvatici al mondo che detiene 3,5 miliardi di semi provenienti da tutto il mondo nei suoi caveau, conservandoli a -20 gradi Celsius per conservarli per centinaia di anni. (Foto di Oli Scarff / Getty Images)

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari