Incredibili foto d'epoca di donne portoghesi delle isole Azzorre nelle loro tradizionali mantelle con cappuccio

Incredibili foto d

Il cappuccio delle Azzorre (in portoghese, 'capote e capelo') è un indumento tradizionale delle Azzorre indossato fino agli anni '30. Un grande mantello che copriva la figura di una donna, lasciando intravedere solo il suo viso, l'origine della 'capote-e-capelo' è controversa. Alcuni dicono che provenisse dalle Fiandre e altri affermano che si tratta di un adattamento di mantelli e cappe che erano di moda in Portogallo nel XVII e XVIII secolo. Indipendentemente da ciò, per secoli il 'capote-e-capelo' è stato un tipico indumento femminile delle Azzorre utilizzato a Faial.

h / t: vintag.es



Incredibili foto d

Variando da isola a isola nel taglio del promontorio e nella disposizione del cappuccio, Faial aveva la forma stravagante di un cuneo che poggia sulle spalle e che sporgeva davanti per oltre una palma. La caratteristica comune del 'capote-e-capelo' era che era fatto di un panno blu elettrico forte e pesante che durava per generazioni e veniva tramandato di madre in figlie.

sid and nancy death Fotografías

Incredibili foto d

Le popolazioni delle Fiandre si stabilirono nelle Azzorre a partire dal 1450. Nel 1490, c'erano 2.000 fiamminghi che vivevano nelle isole di Terceira, Pico, Faial, Sao Jorge e Flores e poiché c'era un insediamento fiammingo così grande, le Azzorre divennero note come Isole Fiamminghe o Isole Fiandre. L'insediamento si estese nel XV e XVI secolo con fiamminghi, genovesi, britannici e francesi che si unirono al popolo del Portogallo continentale nelle isole Azzorre.

joel meyerowitz fotografía de paisajes

Incredibili foto d

Oltre ad altri contributi culturali, gli stranieri introdussero il guado nelle isole. Il guado era una pianta europea a fiore giallo della famiglia dei cavoli. In passato veniva coltivato in Gran Bretagna come fonte di colorante blu, che veniva estratto dalle foglie dopo che erano state essiccate, polverizzate e fermentate. L'esportazione di questa pianta di tintura divenne uno dei pilastri dell'economia delle Azzorre. Anche la caccia alle balene ha svolto un ruolo centrale nell'economia delle isole. Il primo riferimento documentario alla cattura di balene nelle acque delle Azzorre risale al XVI secolo e la presenza di balenieri inglesi è stata documentata nel XVIII secolo.

Incredibili foto d

Nel libro di Mark Twain Innocents Abroad (1869), egli fa una 'rivista di moda' del cappuccio delle Azzorre: 'Qua e là sulle porte abbiamo visto donne con cappucci portoghesi alla moda. Questo cappuccio è di spessa stoffa blu, attaccato a un mantello della stessa stoffa, ed è una meraviglia della bruttezza. Si alza in alto e si diffonde all'estero ed è incredibilmente profondo. Si adatta come un tendone da circo, e la testa di una donna è nascosta al suo interno come quella dell'uomo che spinge i cantanti dal suo capanno di latta sul palcoscenico di un'opera. '

Qui, abbiamo raccolto alcune foto di alcuni di loro per vedere le varie forme e dimensioni.

Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d
Incredibili foto d

(Visitato 1 volte, 1 Visite oggi)
Categoria
Raccomandato
Messaggi Popolari